Hockey prato Italia

A/1m 20/11/2010 HC Tevere Eur - HC Roma 2 - 4

20/11/2010 16:42
2-4

Spettatore


21/11/2010 18:20
A1/M. La De Sisti Roma imbattuta campione d’inverno


La De Sisti Roma chiude bene il girone d’andata e la prima fase del campionato con un chiaro successo per 4 a 2 con la matricola Tevere e soprattutto, in chiave play off, con 8 punti di vantaggio sulla quinta in classifica.

TEVERE – HC ROMA DE SISTI 2-4 (0-3)

Reti: Mongiano al 15’ su corto, Nanni al 27’, Gonzalez al 30’; Ardito G. al 36’ , Della Torre al 47’ su corto, Nanni al 65’ su corto

HC Roma: Federici, Taddei, Morleo, Rossi T., Mongiano, Pretti, Gonzalez, Ardito F., Settimi, Nanni, Malta. Entrati : Gugnoni, Benincasa ,Congestrì, Cecchini. A disp. Amalberto. All. Chionna

Tevere: Pompili, Ardito G., Dussi S., Da Gai , Dussi L., Della Torre, Olguin, Tonon, Villari, Connell, Ponce. Entrati : Picarelli, Corsi. All.: R. Da Gai
Arbitri: Mazzini e Calvaruso

Roma – I giallorossi hanno iniziato bene e già al 5’ sono andati vicini al goal con un ottimo assist di Gonzalez per Settimi con Pompili bravo ad anticipare la punta giallorossa. Già al 6’ il primo giallo della partita di un troppo ansioso Calvaruso (alla fine ci saranno 7 espulsioni temporanee in una partita corretta!) . Lo rimedia Pretti per un fallo in attacco. La Tevere prova ad attaccare e rimedia un corto che Federici para bene . Al 15’ è il primo corto per la Roma e Mongiano non sbaglia con un rasoterra a destra di Pompili per l’1 a 0 . Al 25’ secondo corto per la Tevere ma Malta devia bene la conclusione di Della Torre. Al 27’ scende sulla sinistra Ardito e c’è un fallaccio di Dussi. L’arbitro lascia proseguire l’azione per il vantaggio e sugli sviluppi in area è Nanni a siglare il 2 a 0. Nell’occasione vengono espulsi Dussi e Tonon e la Tevere rimane in 9. Ne approfitta la Roma ed al 30’ Gonzalez entra in area sulla sinistra e di rovescio infila Pompili per il 3 a 0.

La Tevere reagisce con grinta e rimedia tre corti nel finale di tempo che un Federici in ottima forma e ben concentrato para bene. La Tevere riesca ad accorciare dopo 30” nel secondo tempo. Una disattenzione in area della difesa giallorossa consente al più grande dei fratelli Ardito, Giuseppe (Federico e Eugenio giocano con la Roma), di siglare il goal che riapre la partita. La partita va in confusione insieme all’arbitro Calvaruso sempre più nervoso. Espulsione temporanea di Pato Mongiano per un fallo e la Roma rimane in 10. La Tevere pressa disordinatamente ma riesce a tenere viva la partita. All’8’ spreca un corto tirando fuori. Al 9’ espulso ancora Tonon, questa volta per proteste. Al 12’ ancora corto per la Tevere e stavolta Della Torre , complice la mancata uscita dei difensori della Roma , segna il 2 a 3. Malta protesta troppo e prende anche lui il giallo . La Roma reagisce con veemenza ma al 17’ sbaglia un corto . Al 20’ si libera Nanni sul centro dell’area ma il suo bellissimo rovescio centra in pieno la traversa a Pompili battuto. L’attaccante giallorosso si rifà al 30’ su corto centrando la sua personale doppietta ed il 4 a 2 per la sua squadra . C’è ancora tempo per l’ennesima espulsione (questa volta tocca al giovane giallorosso Cecchini per un contrasto di gioco) e si finisce con una azione confusa in area giallorossa ben risolta da Federici. “Sono molto contento - dice soddisfatto il coach Chionna – oltre che per il primato della squadra , dei progressi dei singoli e di tutto il gruppo sul piano del gioco. Stiamo attraversando un ottimo periodo e tutti i ragazzi si stanno impegnando per progredire. Anche oggi 8 under 21 in campo e questa è una garanzia per il futuro di questa squadra.”

C’è da dire che la Roma è l’unica imbattuta in A1 e insieme all’Amsicora in A2 in tutte le serie nazionali dell’hockey italiano. Nella parte alta della classifica bei successi di Butterfly e Suelli entrambe in trasferta. Il Campionato ora va in letargo. Si riprenderà a marzo con il girone di ritorno e la Roma sarà di scena a Catania.

Giallorosso







© 2009 - 2021 Daniele Franza